Maggiolone Maxi

In base a cosa si sceglie la prima auto da acquistare?

Gli uomini scelgono il marchio, le donne la sicurezza

Se per le assicurazioni auto gli italiani tendono a considerare diverse opzioni con il primario desiderio di risparmiare un po’ di budget, sul fronte della scelta della quattroruote sembra invece che la discriminante non riguardi solamente il prezzo. La prima auto non si scorda mai: è questa, di base, la filosofia dei nostri connazionali che, secondo una curiosa indagine condotta da automobile.it su un campione di 1.000 intervistati, per l’acquisto del primo mezzo scelgono il Made in Italy.

Sono la 500, la Panda e la Punto a guadagnarsi il podio delle preferite nel cuore e nei garage degli automobilisti del nostro Paese che però, in età più matura, dichiarano di considerare di buon grado anche l’acquisto di modelli stranieri; in questo contesto un posto di favore se lo annovera la francese Renault , con modelli di tutto rispetto come la Renault 4 e la Clio.

Questa interessante analisi fa emergere importanti differenze anche rispetto alle scelte fatte dagli uomini e dalle donne. Il gentil sesso, stando alle rilevazioni della piattaforma di vendita e acquisto di auto di proprietà del Gruppo eBay, ottengono il primo mezzo circa due anni più tardi rispetto ai guidatori uomini ed è forse proprio questo che condiziona in qualche modo le priorità al momento della valutazione e dell’acquisto del mezzo. Le donne, infatti, tendono a preferire modelli sicuri e con dispositivi che le facciano sentire maggiormente protette, mentre gli uomini si lasciano influenzare molto dal brand e dal suo fascino. Ma non è tutto, altre differenze si rivelano su base geografica rispetto al rapporto età / prima auto: in Toscana, Basilicata e Valle d’Aosta la prima auto arriva prima, al contrario di quanto accade in Veneto, Molise e Marche dove il possesso del primo mezzo si ha attorno ai 23 – 24 anni in media.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *